Pavimenti galleggianti per soluzioni flessibili

Trasformare gli spazi di lavoro secondo le nuove esigenze

I pavimenti galleggianti, detti anche sopraelevati o flottanti, sono un sistema nel quale la parte calpestabile non poggia direttamente a terra, permettendo la creazione sotto la pavimentazione di un vano tecnico utile per l’insediamento della rete impiantistica. Nasce così per offrire il notevole vantaggio di trasformare un elemento tendenzialmente immutabile come il pavimento in una sede di rapido e flessibile accesso e manutenzione degli impianti al servizio dell’edificio.

La struttura è formata da pannelli portanti di materiale di diversa estrazione, dal conglomerato ligneo al solfato di calcio a seconda delle esigenze prestazionali, la cui superficie inferiore a contatto con l’intercapedine è opportunamente trattata per impedire l’assorbimento di umidità dal sottofondo. Su tali pannelli vengono posate le lastre di finitura del piano di calpestio e il sistema così ottenuto poggerà successivamente su una struttura in acciaio di altezza variabile, modulare e removibile, destinata a contenere la componente impiantistica e a trasferire le sollecitazioni incidenti su essa al sottostante massetto.

Funzionalità e praticità dell’opera si riscontrano principalmente nella possibilità di accedere agli impianti sui quali vi è necessità di operare senza alcun intervento sulle strutture murarie, con un conseguente risparmio in termini di costi e di gestione. Indipendenza e modularità degli elementi garantiscono infine agli ambienti una frequente e semplice trasformazione secondo le necessità e le evoluzioni del gusto estetico.

Richiedi informazioni
serramenti alluminio damilano cuneo
serramenti alluminio damilano cuneo

Una sede accessibile e funzionale per la rete impiantistica

La previsione di nuove postazioni di lavoro, l’inserimento di punti luce, l’implementazione del sistema di condizionamento, una nuova definizione dello spazio non rappresentano più il problema considerevole che può nascere in ambienti dove le esigenze dell’abitare sono in continua evoluzione. Il sistema, completamente ispezionabile, può essere integrato con ulteriori soluzioni tecniche a garanzia ad esempio di integrità e sicurezza in corrispondenza di eventi sismici, atte a consentire il supporto del riscaldamento radiante per l’uniforme distribuzione del calore, o prevedendo un nucleo strutturale incombustibile per la resistenza al fuoco.

Il pavimento sopraelevato è chiamato a risolvere casi progettuali e trovare applicazione in ambiti molto diversificati, nato originariamente al servizio di locali tecnici per il controllo dei processi industriali oggi trova largo impiego presso uffici, nel settore della ricezione, nei centri di formazione e nelle università, presso agli aeroporti, sino al comparto residenziale, dotandosi di caratteristiche di resistenza ai carichi relazionate allo specifico utilizzo e in osservanza della normativa europea che regola il settore dei pavimenti flottanti.

Ulteriore positività del sistema consiste nella possibilità di riutilizzo dello stesso, consentita dalla posa a secco, senza l’utilizzo di collanti, che permette la movimentazione e il trasferimento verso nuovi ambienti, estendendo i benefici anche alla sfera della sostenibilità.

Richiedi informazioni

Alcuni pavimenti galleggianti realizzati dalla Damilano Bluid