La facciata continua per una soluzione di pregio

Alluminio e vetro per leggerezza e controllo degli apporti naturali

Una chiusura esterna verticale costituita da un reticolo di elementi autoportanti, tra loro connessi e ancorati alla struttura dell’edificio, con lo scopo di sostenere un rivestimento di facciata continua e leggera.

La nomenclatura facciata continua traduce il termine anglosassone curtain wall, letteralmente “muro tenda” e sottolinea in particolar modo la continuità geometrica di cui si caratterizza la notevole varietà di soluzioni tecnologiche così realizzate dove un’intelaiatura di alluminio, ideale per leggerezza e duttilità, costituita generalmente da montanti e traversi, sostiene pannelli di vetro prodotti con tecniche specifiche, a costituire un involucro trasparente dalla valenza architettonica considerevole. Un sistema tecnicamente perfetto, dalla qualità estetica pronunciata, che si configura come un filtro complesso e multifunzionale tra esterno e interno dell’edificio, di notevole leggerezza e dalle positività difficilmente riscontrabili in altri sistemi costruttivi. Proprio leggerezza e trasparenza, simboli da oltre un secolo di modernità e contemporaneità dell’architettura, si propongono di annullare le distanze tra il contenuto di un edificio e ciò che lo circonda, smaterializzando le pareti e rendendo il vetro protagonista, anche in termini di isolamento termico e acustico.

Richiedi informazioni
serramenti alluminio damilano cuneo
serramenti alluminio damilano cuneo

Facciata continua Damilano: eleganza e risparmio energetico

Sotto il profilo strutturale una facciata continua trasmette agli elementi portanti i carichi permanenti (peso proprio) ed accidentali (azione di vento, sisma e urti), conformando gli spazi interni dell’organismo edilizio rispetto all’esterno, proteggendo gli ambienti interni dagli agenti e fenomeni esterni, regolamentando la trasmissione dei flussi energetici, dell’illuminazione naturale e della ventilazione tra esterno e interno, infine, regolando il passaggio di cose e persone.

Classificate in più tipologie in funzione del rapporto geometrico tra sottostruttura e tamponamenti, le facciate continue si inseriscono nel panorama architettonico come innovazione tecnologica, donando valore aggiunto in termini di bellezza e libertà della progettazione agli edifici che se ne dotano, senza limitarsi al solo settore delle facciate leggere. In seguito all’introduzione di nuovi sistemi costruttivi infatti e all’evoluzione dell’architettura verso nuove forme della costruzione la tecnologia comprende oggi anche coperture trasparenti, dalle forme curve, oblique o più semplici e regolari, a rendere l’involucro un tutt’uno, senza soluzioni visibili di continuità. In ogni caso la struttura soddisferà sempre tutti i requisiti richiesti ad un elemento di chiusura perimetrale.

Questa tipologia di facciata è comunemente prevista per edifici commerciali e poli funzionali, ma la grande scala del terziario è accompagnata efficacemente dal comprato residenziale, trovando applicazione per verande, giardini d’inverno, lucernari e vani scala, dove l’utilizzo della facciata continua permette il più funzionale utilizzo della luce naturale, nell’ottica del guadagno solare e del risparmio energetico.

Richiedi informazioni

Alcune facciate continue realizzate dalla Damilano Bluid